News

REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA DEL PRELIMINARE

La registrazione del contratto preliminare presso l’Agenzia delle entrate e obbligatoria ogni volta che, in concomitanza con la stipula di tale contratto, vi è anche un trasferimento di denaro a titolo di caparra confirmatoria e deve essere registrato sia quando avviene tra privati, sia che si faccia all’intervento di un agente immobiliare.

La registrazione deve avvenire entro 20 giorni dalla stipula del contratto.

COME EFFETTUARE LA REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO.

Per registrare un preliminare è necessario pagare l’imposta fissa di registro pari a 200 €, compilando il modello 69 e il modello F23 ed effettuando l’operazione presso uno sportello bancario o postale. In caso di caparra confirmatoria, a tale cifra andrà aggiunto lo 0,5 % calcolato sulla caparra confirmatoria. Se il contratto preliminare prevede il versamento di una somma come acconto sull’acquisto, si dovrà invece aggiungere una somma pari al 3 % dell’acconto.

 

La procedura richiede due copie del documento, di cui almeno una firma originale. Su ogni copia del contratto vanno applicate marche da bollo con questo criterio: per ogni 4 facciate di 100 ricghe occorre una marca da bollo da 16 €.

 

QUALI SONO LE SANZIONI IN CASO DI MANCATA REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO PRELIMINARE 

Se il contratto preliminare di compravendita non viene registrato entro i termini imposti dalla normativa vigente, si va incontro a sanzioni il cui ammontare è variabile in base all’entità del ritardo.

Le sanzioni sono più salate nel caos in cui il documento stipulato non venga registrato affatto. 

Vorresti diventare un Agente Immobiliare?

Unycasa ricerca persone motivate e intraprendenti interessate alla nostra professione!

Ti aspettiamo per imparare un lavoro dinamico e stimolante.